Sono 13.551 i documenti conservati nell’Archivio Storico dell’Istituto degli Innocenti. Un patrimonio unico nel suo genere per completezza cronologica e varietà, che testimonia la vita dell’antico Ospedale dalla nascita ai tempi moderni, attraverso sei secoli di storia. Oltre alla documentazione prodotta dall’Istituto stesso, l’Archivio Storico serba traccia di altri enti, famiglie e personaggi la cui memoria scritta pervenne agli Innocenti, nel corso del tempo.

Tra le serie documentarie di maggior rilievo per la storia dell’Ospedale, prodotte in gran parte sotto il Patronato dell'Arte della Seta (secc. XV-XVIII), sono particolarmente preziose quelle dei Libri della muraglia (1419-1582), che testimoniano l'accrescimento della Fabbrica brunelleschiana; i Libri dei privilegi (secc. XV-XVIII) concessi dal Comune all'antico Ospedale; le Deliberazioni degli Operai (1575-1791) preposti alla gestione dell'Ente; i registri di Balie e bambini (1445-1950). Attraverso questi ultimi è possibile ricostruire i servizi assistenziali offerti in continuità dall’Ospedale e dal brefotrofio, nonché le storie di migliaia di nocentini e di donne che hanno legato il proprio nome e la propria esistenza agli Innocenti.

Tra i fondi documentari degli Enti aggregati agli Innocenti sono particolarmente noti quelli dell'Ospedale di san Gallo (1218-1488), della Badia di Fiesole (1393-1782) del monastero di san Salvatore a Settimo, di cui ci sono pervenuti gli Antifonari, codici miniati risalenti al XV secolo, oggi conservati nel Museo dell'Istituto.

Tra le memorie familiari e aziendali pervenute per via ereditaria, rivestono uno speciale interesse per la Storia economica e sociale quelle dei numerosi mercanti, imprenditori e banchieri, attivi in ambito nazionale ed europeo tra il XV e il XVI secolo, conosciuti agli studiosi col nome di Estranei: i Banchi, i Cambini, i Salutati, i Gondi, i Guadagni, i Ridolfi, i Della Casa, per citare i più noti, attivi a Firenze tra XV e XVI secolo.

Per approfondire i contenuti dell'Archivio Storico si rimanda all'inventario, curato da Lucia Sandri e consultabile online.

Il materiale documentario è consultabile su prenotazione tutti i giorni dalle 9,30 alle 13 previa richiesta d'autorizzazione all'Amministrazione dell'Ente scrivendo a archivio_storico@istitutodeglinnocenti.it.

Gli studenti dovranno produrre anche una lettera di presentazione del docente cui fanno riferimento per la ricerca.

Per informazioni:
Lucia Ricciardi: 0552037397
Sala lettura: 055/2037397
e-mail: info@istitutodeglinnocenti.it