Tutti gli anni, a carnevale, lo Spedale compra un pallone per i ragazzi:

A dì detto [12 febbraio 1582 s.f.] lire dua portò [via] maestro Francesco nostro calzolaio contanti per j° pallone compro per i nostri fanciulli per carnovale

(AOIF, Quaderno di Cassa M, 26/03/1580 – 31/03 1582, n. inv. 5355, c. 29dx)