La Festa dei Santi Innocenti viene celebrata facendo intervenire molti preti e chierici:

E addi 28 detto [dicembre 1574] lire vintisei piccioli soldi 10 [denari] 4 contanti portò [via] messer Costantino Antinori disse dati per elemosina a 18 preti et dieci cherici intervenuti alla nostra Festa delli Innocenti

(AOIF, Quaderno di Cassa K, 01/04/1570 – 24/03/1576,  n. inv.  5353, c. 141sin)