Cai e Istituto incontrano delegazione vietnamita. Dal 2 all'11 novembre
04 November 2009
Adozioni internazionali: Vietnam a Firenze

L'Italia è al secondo posto, dopo la Francia, per numero di bambini adottati provenienti dal Vietnam. Il questo paese del Sudest asiatico, l'abbandono è estremamente precoce.

E' infatti uno dei paesi stranieri con il livello più basso di età dei minori adottati: nel 2008 l'età media era di 1,45 anni e nei primi sei mesi del 2009 era di 0,86.

L'adozione di bambini provenienti dal Vietnam dal 2001 al 2009 è in continuo aumento. Secondo i dati della Commissione adozioni internazionali aggiornati a luglio 2009, nel 2001, dal Vietnam, sono stati adottati 36 bambini; il numero nel  2008 è arrivato a 313 mentre nel primo semestre del 2009 sono stati 125. I bambini provenienti dal Vietnam, dal 16/11/2000 al 30/6/2009 risultano in 1.270 che corrispondono al 4,9% del totale dei bambini adottati (25.860) in quel periodo.

Sull'adozione in Vietnam, dal 2 all'11 novembre, la Cai e l'Istituto degli Innocenti, a Firenze - presso la sede dell'Istituto – hanno promosso un progetto di formazione dal titolo “Iniziative condivise per la promozione del benessere dell’infanzia: l’adozione internazionale quale strumento dI sussidiarietà”.

Ai lavori partecipano Daniela Bacchetta, vicepresidente Cai; Nguyen Van Binh, direttore del Dipartimento per le adozioni della Repubblica Socialista del Vietnam e Maria Teresa Vinci, direttore generale della segreteria tecnica Cai.

Vari e ampi i temi affrontati nel percorso formativo: dal sistema delle adozioni e il ruolo del tribunale per i minorenni ai diritti dell’infanzia e la sussidiarietà nell’ambito dei percorsi di deistituzionalizzazione; dall’organizzazione dei servizi territoriali per il sostegno alla coppia adottiva ai punti forza e criticità nel coordinamento nei servizi e nel raccordo con le istituzioni ed i soggetti coinvolti nel percorso adottivo.

Durante il periodo di soggiorno a Firenze, la delegazione visiterà la Casa Bambini dell'Istituto degli Innocenti e l'Istituto Gould, antica casa di accoglienza fiorentina. Sabato 7 novembre la delegazione incontrerà le famiglie dei bambini vietnamiti adottati. (sp)

Vedi il programma (PDF-215kb)
Minori vietnamiti per i quali è stata concessa l'autorizzazione all'ingresso in Italia (file excel - 21kb) 
Elaborazione del Centro nazionale di documentazione e analisi per l'infanzia e l'adolescenza

Leave a comment