Il 3 dicembre all'Istituto degli Innocenti, asta di beneficenza. Il ricavato andrà a sostegno delle strutture di accoglienza e delle attività educative rivolte a bambini e adolescenti degli Innocenti e dei Padri Rogazionisti
25 November 2009
Asta di gioielli antichi agli Innocenti per sostenere l'accoglienza all'infanzia

Orologi da polso e da taschino, spille, anelli, orecchini, gemelli, in oro e in argento, con pietre preziose ed eleganti lavorazioni e molti altri lotti di altissimo valore potranno essere acquistati il prossimo 3 dicembre all'asta battuta dalla Maison Bibelot, all'Istituto degli Innocenti di Firenze.

L'asta di beneficenza metterà in vendita gioielli d'epoca frutto di lasciti e donazioni di privati, dagli anni ottanta ad oggi a favore dell'Istituto e della Congregazione dei Padri Rogazionisti di Firenze.

L'asta è stata curata e sarà battuta gratuitamente dalla Casa d'Aste Maison Bibelot, che contribuisce così agli scopi benefici dell'iniziativa. La Maison Bibelot da sempre propone alla propria clientela le vendite dirette che offrono l'opportunità di acquistare oggetti particolari, di pregio e di provenienza certa.

Giovedì 3 dicembre dalle 15.00 si potranno vedere e provare in anteprima i lotti nella Sala del Coretto, all'interno del Museo degli Innocenti, mentre a partire dalle 17 avrà inizio la vendita.
I partecipanti potranno così ammirare la collezione d'arte del  MUDI - Museo degli Innocenti- che conta capolavori come l'Adorazione dei Magi, di Domenico Ghirlandaio, uno dei documenti più significativi della pittura fiorentina dell'ultimo quarto del Quattrocento, eseguito espressamente per l'altare maggiore della Chiesa di Santa Maria dei Santi Innocenti.

L'azienda di catering fiorentina Del Colletto offrirà alle 18 un aperitivo nella  Galleria Bassa dell'Istituto dove sono custodite varie opere e una collezione di sinopie e affreschi staccati di varia provenienza.

Il ricavato dell'asta sarà devoluto a sostegno delle strutture di accoglienza e delle attività sociali ed educative rivolte a bambini e adolescenti che l'Istituto degli Innocenti e la Congregazione dei Padri Rogazionisti conducono da anni.

Con le attuali strutture per l'accoglienza di bambini e donne in difficoltà, l'Istituto degli Innocenti prosegue  nella propria missione che fin dagli inizi del 1400 lo ha visto occuparsi ininterrottamente della cura e della tutela dell'infanzia.

Le Case degli Innocenti accolgono temporaneamente bambini e madri dal territorio toscano, indirizzati dai Servizi Sociali territoriali o dall'autorità giudiziaria: la Casa Bambini per i piccoli da 0 a 6 anni, è rivolta a coloro che vivono in situazioni tali da pregiudicare la loro crescita; la Casa Madri per donne con figli e gestanti in situazioni difficili e la Casa le Rondini per madri nel periodo finale di un percorso di autonomia.

I Padri Rogazionisti che a Firenze gestiscono l'Orfanotrofio Antoniano Maschile in via Gabriele D'annunzio, hanno deciso di edificare una nuova abitazione “Casa Italia”, dove ospitare i ragazzi in difficoltà segnalati dai loro centri diffusi sul territorio nazionale.

Per prendere parte all'asta basterà confermare la propria presenza all'indirizzo mail: sandroni@istitutodeglinnocenti.it
Si ricorda che i pagamenti potranno essere effettuati in contanti o assegni, ma non con carte di credito. (dc)

Guarda la Gallery

------------------------------------

La Casa d’Aste MAISON BIBELOT, attiva a Firenze da più di dieci anni, è ormai un punto d’incontro per gli amanti dell’arte e dell’antiquariato. Ogni anno presenta alla sua clientela cinque vendite all’asta dove è possibile trovare una vasta scelta di arredi, dipinti antichi e dell’Ottocento, stampe, libri antichi e d’arte, tappeti e tessuti d’epoca. Una particolare attenzione viene posta alla selezione degli oggetti d’arte, delle porcellane, dell’argenteria, dei gioielli e delle curiosità che fanno la felicità dei collezionisti.

Nei suoi dodici anni di attività sono da ricordare la vendita degli arredi e dei dipinti di Villa La Capponcina, storica dimora dannunziana sulle colline di Settignano; l’asta di Villa Rossi Redi, antica casa patrizia in Valdarno e più recentemente la vendita che si è svolta presso il Castello di Marignolle dove sono stati dispersi gli arredi del piano terreno appartenuti alla nobile famiglia Diana e la vendita degli Arredi e Dipinti da Villa Arrighi, antica dimora nei pressi di Lucca.

Gli esperti della MAISON BIBELOT sono sempre disponibili per valutazioni di singoli oggetti o di intere collezioni, anche ai fini di divisioni ereditarie.

Leave a comment