Torna "L' Anello Debole", premio dedicato all'audiovisivo con tema sociale
27 February 2014

La forza della “catena” della comunicazione dipende dalla resistenza del suo anello debole. E' il senso dello storico premio internazionale "L'Anello debole", indetto dalla Comunità di Capodarco e dedicato ai migliori prodotti audiovisivi a tematica sociale che giunge alla sua ottava edizione.

Il bando 2014 è stato diffuso il 25 febbraio e dà tempo fino al 7 aprile 2014 per la consegna delle opere. Possono partecipare al concorso video e audio cortometraggi, giornalistici o di fiction, che siano incentrati su tematiche a forte contenuto sociale e sulla sostenibilità ambientale. 

Si potrà concorrere in quattro sezioni:

1) audio cortometraggi (inchieste, reportage, documentari) durata da 3’ a 25’;
2) video cortometraggi della realtà (inchieste, reportage, documentari) durata da 3’ a 25’;
3) video cortometraggi di fiction durata da 3’ a 25’;
4) video cortissimi (della realtà o di fiction) durata da 0’ a 3’.

Il premio sarà votato da quattro giurie di qualità, la cui composizione sarà resa nota nei prossimi giorni. I vincitori saranno premiati nell'ambito del Capodarco Corto Film Festival (22-29 giugno 2014), una kermesse di proiezioni, eventi, incontri legati al cinema documentario sociale nelle sue varie espressioni.

Nelle prime 7 edizioni hanno partecipato 927 opere: di queste 870 sono state ammesse al concorso e 447 sono state selezionate per la votazione finale. Tra i partecipanti, giornalisti di tutte le testate Rai e Mediaset, Sky, La 7, Radio 24 e testate radiotelevisive regionali, insieme al meglio dei giovani audio e video-maker indipendenti.

Nel 2011 il premio è stato insignito della Medaglia d’oro del Presidente della Repubblica.

Ecco il trailer ufficiale