L'appuntamento estivo continua fino al 31 agosto
14 August 2012

Dopo il successo di “Cena sotto le stelle cadenti” del 10 agosto, continuano le iniziative del Villaggio La Brocchi con “Cinema d'estate 2012”. Una rassegna cinematografica a ingresso gratuito (termina il 31 agosto) organizzata dal Comune di Borgo San Lorenzo con il Villaggio, l'Associazione Progetto Accoglienza e la Pro loco Ronta.

L'iniziativa, cominciata nel mese di luglio, si svolge in tre siti: il mercoledì all'arena estiva Don Bosco, il giovedì alla Pro loco e al Villaggio La Brocchi il venerdì.

Per le serate cinematografiche del Villaggio, il ristorante Ethnos ha organizzato l'iniziativa “AperiCinema...d'estate” grazie alla quale,  prima della proiezione del film alle 21.30, con 10 euro, è possibile avere un aperitivo con una bevuta e buffet illimitato.

La programmazione prevede ancora tre serate. Il 17 è prevista la proiezione del film “We want sex” uscito nel 2010, del regista britannico Nigel Cole, con Sally Hawkins e Bob Hoskins. Il film racconta la storia di Rita O'Grady, che nel 1968 guidò lo sciopero delle 187 operaie della fabbrica Ford nell'Essex (Inghilterra). Grazie alla protesta vennero poste le  basi per la legge sulla parità di diritti e di salario tra uomo e donna.

Venerdì 24 è la volta del film "Rango" (Usa 2011) di Gore Verbinski, con Johnny Depp e Isla Fisher. Si tratta di un bel film d'animazione che racconta la storia di un camaleonte domestico finito nel deserto che deve riuscire a sopravvivere ai predatori.

L'ultima proiezione in programma è quella del 31 agosto con il film “Il villaggio di cartone”, girato da Ermanno Olmo, uscito nel 2011. Con Michael Lonsdale, Rutger Hauer, Alessandro Haber, Massimo De Francovich, El Hadji Ibrahima Faye, il film tratta con maestria il tema dell'immigrazione clandestina.

Il Villaggio La Brocchi nasce nel 2004 grazie a un Accordo di programma siglato tra Regione Toscana, Provincia di Firenze, Prefettura, Comunità Montana del Mugello, Comune di Borgo San Lorenzo, Comune di Firenze, Istituto degli Innocenti e l'Associazione Progetto Accoglienza, a cui è affidata la gestione delle attività.

Situato in Mugello, nelle immediate vicinanze di Borgo San Lorenzo, è uno dei 130 centri del Servizio protezione rifugiati e richiedenti asilo (Sprar) che in Italia accolgono famiglie con bambini in fuga dal loro paese per chiedere lo status di rifugiati e che necessitano di accoglienza e sostegno. Può ospitare fino a 5 nuclei familiari con bambini. (sp)