Un manuale di Mariela Castro Espin per spiegare ai ragazzi i cambiamenti della preadolescenza
16 August 2010

La pubertà raccontata ai ragazzi, con parole chiare e senza compromessi. Forse così possiamo in breve riasumere gli intenti di “Cosa succede nella pubertà?”, manuale di educazione sessuale per ragazzi scritto dalla sessuologa cubana Mariela Castro Espin, per Giunti edizioni.

Come sottolinea l'autrice, lo scopo principale del libro è aiutare i ragazzi durante il difficile periodo pre adolescenziale, parlando di sesso con grande delicatezza e rispetto per la giovane età dei lettori ma senza false ipocrisie e incertezze. Il manuale può essere sfogliato leggendo anche un capitolo ogni tanto, proprio come una guida, a seconda dell’interesse e dei dubbi del momento.  Il volume, tradotto rapidamente in italiano per presentarlo alla fiera bolognese, la più grande del mondo sul tema “ragazzi”, è ricco di testi scritti in linguaggio accessibile e diretto, ma presenta anche molte illustrazioni esplicative e conserva tutti i disegni originali raffiguranti gli adolescenti cubani.

A differenza dei libri di educazione sessuale diffusi in Italia, spesso freddamente didattici, nel testo di Mariela Castro - come ha osservato una lettrice durante un' anteprima a Milano, “c’è l’allegria dell’innocenza”. Con chiarezza e complicità il libro affronta non solo le trasformazioni "anatomiche" e i cambimenti fisici nella pubertà, ma anche i turbamenti emozionali che modificano d'improvviso il rapporto con i genitori, con i coetanei, con l'altro sesso. Non un semplice glossario, ma un vero "manuale per l'uso", dove l'autrice non manca mai di sottolineare e far emergere la sua complicità con i giovani lettori.  Uno strumento quanto mai necessario, anche alla luce di recenti indagini che, come è emerso dal recente congresso dei ginecologi europei di Lisbona, danno un quadro non felice rispetto al livello di informazione degli adolescenti sul sesso e le relative precauzioni.

Mariela Castro Espin è laureata in psicopedagogia e direttrice del Cenex (Centro nacional de educacion sexual), un centro di educazione sessuale non specifico per ragazzi, ma per tutti i cittadini cubani, dai bambini agli anziani. Ha cominciato a scrivere il libro mentre sua figlia primogenita era in età puberale, avendo anche una bambina neonata ed in attesa di un terzo figlio.

"Scrivere - dice la Espin - mi è servito anche per affrontare la pubertà di mia figlia e le contraddizioni sorte nei nostri rapporti quotidiani". Inoltre il libro è stato migliorato con l’aiuto di tanti ragazzini “che mi hanno raccontato le loro preoccupazioni e che hanno esaminato e corretto le mie proposte”. La partecipazione attiva da parte dei ragazzi continuerà con la realizzazione di un cartone animato per la tv, realizzato in collaborazione con un giovane gruppo teatrale de L'Avana chiamato “La colmenita” (Il piccolo alveare) che si occuperà di trasporre in testo peatrale il libro della Espin. Nell'edizione cubana le ultime pagine del volume sono state adattate per essere trasformate in una sorta di “Lettera all’Autrice”, con riflessioni, commenti, suggerimenti, esperienze. Un'idea editoriale che  ha permesso un contatto ancora più diretto con i lettori, sia ragazzi che genitori o insegnanti. (francesca coppini)

"Cosa succede nella pubertà?"
di Mariela Castro Espin
Giunti Junior, Firenze 2008
euro 7,50

Leave a comment