02 August 2016
Educazione alla parità di genere, giornata di studio agli Innocent

L'educazione alla parità di genere è il tema della giornata di studio "Rosa, celeste … Arcobaleno", in programma il prossimo 22 settembre all'Istituto degli Innocenti. Un'iniziativa promossa dall'Istituto e dal Centro regionale per le biblioteche per ragazzi in collaborazione con l'Associazione Famiglie Arcobaleno e l'Associazione Nosotras, che si rivolge a insegnanti, educatori, assistenti sociali, psicologi e a tutti coloro che lavorano in ambito sociale ed educativo.

La giornata sarà l'occasione per analizzare le tante sfaccettature del concetto di “educazione alla parità di genere”: dalla costruzione in ambito educativo di modelli di mascolinità e femminilità rigidi e anacronistici all'’analisi del pregiudizio omofobo e di come prevenirlo anche in relazione alla presenza crescente di famiglie omogenitoriali, fino alle implicazioni che gli stereotipi di genere possono produrre all'interno di contesti culturali diversi e al lavoro a sostegno della parità di genere attraverso una riflessione multidimensionale e interculturale.

"Rosa, celeste … Arcobaleno" si aprirà con la presentazione e l'introduzione ai lavori di Sabrina Breschi, direttrice dell'Agenzia Formativa Formarsi agli Innocenti, e Antonella Schena, direttrice della Biblioteca Innocenti Library Alfredo Carlo Moro, e proseguirà con tre workshop dedicati ai temi "Genere e intercultura", "Famiglie omogenitoriali e pregiudizio", "Genere, letteratura ed educazione".

A seguire, lo spettacolo conferenza "Rosa Celeste. Dalla parte delle bambine e dei bambini", un evento di e con la ricercatrice Irene Biemmi e l'attrice Daniela Morozzi (accompagnate dalle musiche di Samuele Bucelli), che si propone di fornire suggestioni utili a decostruire gli stereotipi sessisti radicati nella società a vari livelli. Prendendo spunto dai risultati della ricerca condotta dalla Biemmi sugli stereotipi di genere presenti nei libri di testo delle scuole elementari - contenuti nel volume "Educazione sessista. Stereotipi di genere nei libri delle elementari" (Rosenberg & Sellier, Torino 2010) - si dimostrerà come la scuola, anziché fungere da correttivo delle diseguaglianze, non faccia altro che reiterare una visione sessista della società e dei ruoli maschili e femminili.

Il costo della giornata è di 15 euro e comprende l'entrata al Museo degli Innocenti. Per partecipare occorre inviare la scheda di iscrizione compilata via mail all'indirizzo formazione@istitutodeglinnocenti.itentro l'8 settembre 2016.

Per informazioni: Formarsi agli Innocenti.

educazione