Il 6 maggio se ne parla in un seminario a Firenze all'Istituto degli Innocenti. La giornata di lavori con inizio alle 10.15
28 April 2010
Federalismo educativo e scolastico

Il Gruppo Nazionale Nidi Infanzia ha organizzato un importante seminario sul federalismo educativo e scolastico. L'incontro, che ha il patrocinio dell'Istituto degli Innocenti, si svolge a Firenze, nel Salone Brunelleschi, in Piazza Santissima Annunziata, 12.

La giornata di lavori con inizio alle 10.15 verrà aperta dalla presidente dell'Istituto Alessandra Maggi e Lorenzo Campioni, presidente del GNNI.

Il seminario (programma pdf-50Kb), moderato da Aldo Fortunati direttore dell'area Documentazione, ricerca e formazione dell'Istituto degli Innocenti e vicepresidente GNNI continuerà con l'intervento di Andrea Morrone ordinario di Diritto costituzionale all'Università di Bologna sul tema "Quale federalismo nel processo di attuazione della legge n. 42 del 2009?".

Seguirà la relazione di Michele Maglio, dirigente dei Servizi sociali, della Regione Veneto su "Alcuni approcci verso il federalismo" e subito dopo Franco Pesaresi, direttore dell'area Servizi alla persona e alla famiglia del Comune di Ancona parlerà su "Federalismo fiscale e servizi comunali con particolare riferimento a quelli educativi".

I lavori continueranno nel pomeriggio con una tavola rotonda "Il federalismo educativo e scolastico” coordinata da Aldo Garbarini, direttore divisione servizi educativi del Comune di Torino.

Interverranno Flavia Franzoni, dell'Università di Bologna; Paolo Gatti, assessore Politiche attive del lavoro della Regione Abruzzo; Riccardo Roman, sindaco di Galzignano Terme (PD) e presidente della Commissione Istruzione dell’ANCI; Giancarlo Cerini dirigente USR e direttore della “Rivista dell’Istruzione” e Lilia Bottigli, responsabile dei Servizi educativi del Comune di Livorno.

Per partecipare al seminario è obbligatoria la pre-iscrizione (.doc-181Kb) da spedire a info@grupponidiinfanzia.it entro il 30 aprile. La quota di partecipazione è di 30 euro (20 euro per gli iscritti al GNNI).

Il Gruppo nazionale di lavoro e studio sugli asili nido nasce a Reggio Emilia, nel 1980, per iniziativa di Loris Malaguzzi, scomparso nel 1994, che ne fu presidente e il principale animatore.
L'idea della sua creazione ha origine dall'esperienza italiana dei nidi nati dal progetto della legge 1044 del 1971 (Piano quinquennale per l'Istituzione di asili-nido comunali con il concorso dello Stato – PDF 70Kb) per costituire una rete di coordinamento e scambio di esperienze che si sviluppano a livello nazionale. Durante questi anni, il GNNI ha promosso e continua a promuove la nascita dei Gruppi territoriali e ne sostiene lo sviluppo le iniziative e le attività. (sp)

Leave a comment