Bando della Commissione europea per il ventesimo anniversario del Mercato unico. Scade il 9 settembre
25 June 2012

Cosa significa per te il Mercato unico europeo? Quali sono le tue speranze e aspettative? Che opportunità vedi di lavoro e studio e quali limitazioni? Sono alcune delle domande rivolte ai ventenni. Studenti o lavoratori, imprenditori oppure in attesa di trovare un impiego, possono partecipare al concorso europeo Generation 1992.

Il concorso, aperto a tutti i cittadini dell'Unione europea, è promosso dalla Commissione europea, vuole essere un gara di creatività tra i giovani nati tra il 1 gennaio e il 31 dicembre 1992. Quest'anno, infatti, cade il ventesimo anniversario dell'istituzione del Mercato unico, tema del concorso, grazie al quale è stata possibile la libera circolazione di prodotti, capitali e servizi nei 27 Paesi membri dell'Unione europea. E la Commissione europea lancia la sfida a ragazze e ragazzi dell'Ue con il motto “Ispiraci, informaci e sorprendici!

Il concorso, iniziato lo scorso 11 aprile ha come termine ultimo per la consegna dei lavori la data del 9 settembre 2012. Quattro le categorie: istruzione e cittadinanza attiva; lavoro e imprenditoria; cultura e tempo libero; consumatori e ambiente. I giovani possono inviare i lavori in vari formati: testo con un massimo di 500 parole; videoclip della durata massima di 60 secondi; fotografie fino a un massimo di tre immagini; fumetti con progetti di vari tagli ma non oltre 10 vignette e anche App per smartphone, Android e Apple. I premi finali sono venti: macchine fotografiche digitali reflex, iPad, iPod, buoni acquisto per libri, CD e DVD e abbonamenti ferroviari InterRail. Ci saranno anche delle premiazioni mensili tra tutti i partecipanti che inviano i loro elaborati tra aprile e settembre.

Elisa Mateo Mirò, spagnola, è la vincitrice del premio di aprile: un buono acquisto del valore di 100 euro. Il suo contributo per la categoria “consumatori e ambiente” è la foto di una antica chiesa spagnola accanto alla quale ci sono moderni cassonetti per la raccolta e il riciclo dei rifiuti solidi urbani. Il titolo del lavoro è: “Il passato si conserva, il presente si ricicla e il futuro si rinnova”. Il premio di maggio, un iPod touch 8Gb del valore di 185 euro, è andato all'italiana Beatrice Erriu. Il suo elaborato è un testo dal titolo “L'informazione fra i cittadini europei di domani” della categoria “istruzione e cittadinanza attiva”.

I venti finalisti saranno invitati a partecipare alla Settimana del Mercato Unico che si terrà a Bruxelles - sede della Commissione europea e del Consiglio dell'Unione europea - dal 15 al 19 ottobre 2012. La cerimonia di premiazione si terrà nella capitale belga il 15 ottobre. (sp)

Leave a comment