L'esperienza formativa nasce da una convenzione tra la scuola e l'Istituto
20 January 2020

I ragazzi dell'Istituto Peano di Firenze avranno la possibilità di conoscere da vicino il lavoro svolto dall'Istituto degli Innocenti. Nasce infatti da quest'anno una nuova collaborazione tra la scuola superiore di via Andrea del Sarto di Firenze (che ospita un liceo linguistico, un liceo economico sociale, un tecnico economico e un tecnico informatico) e l'antica istituzione pubblica fondata nel XV secolo in piazza Santissima Annunziata per accogliere i bambini in difficoltà.

La convenzione approvata dal consiglio di amministrazione dell'Istituto degli Innocenti prevede di progettare esperienze di lavoro all'interno degli spazi e degli uffici dell'ente per i ragazzi con l'obiettivo di garantire loro l'acquisizione di competenze trasversali e utili all'orientamento per il proprio futuro formativo e professionale.

I PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento) fanno parte integrante delle azioni di formazione delle scuole superiori. A partire da quest'anno ad un gruppo di studenti del Peano sarà quindi offerta la possibilità di conoscere da vicino i meccanismi che regolano la vita di un ente pubblico e in particolare di un'istituzione che da seicento anni mantiene fede alla sua missione di difendere i diritti dei più piccoli.

I ragazzi potranno entrare in contatto con le diverse attività che si realizzano quotidianamente all'Istituto degli Innocenti che, oltre a mantenere la sua funzione di accoglienza e di educazione dei bambini, svolge un importante ruolo di ricerca e monitoraggio sui fenomeni più attuali che riguardano bambini e ragazzi, realizza progetti di rilievo internazionale in collaborazione con enti europei e internazionali e partecipa ai bandi promossi dall'Unione Europea e finalizzati al finanziamento di progetti di scambio, formazione e ricerca nell'ambito dei sistemi di tutela e di protezione dei diritti dei minori. Porta avanti attività di consulenza per enti locali, regionali, nazionali e internazionali a supporto delle politiche in favore dei minori e delle famiglie. Valorizza il proprio patrimonio storico-culturale tramite il Museo degli Innocenti e promuove attività culturali.

Gli studenti del Peano saranno seguiti all'Istituto degli Innocenti da un tutor che favorirà l'inserimento dei ragazzi e organizzerà le giornate di lavoro in base al progetto formativo personalizzato concordato con la scuola. Insieme al docente che segue il percorso di alternanza scuola-lavoro, il tutor darà poi una valutazione di quello che i ragazzi porteranno con loro da questa esperienza.