Con Cesare Prandelli, porteranno doni ai bambini
06 December 2011
I Babbi Natale arrivano agli Innocenti

Un gruppo di Babbi Natale, l'8 dicembre, busseranno alla porta dell'Istituto, accompagnati da Cesare Prandelli - già allenatore della Fiorentina e ora commissario tecnico della Nazionale italiana di calcio – insignito del titolo di Babbo Natale onorario.

Arriveranno con i sacchi pieni di doni che verranno consegnati ai piccoli ospiti di Casa Bambini, dove si trovano coloro che sono in attesa di affido o di adozione, e ai bambini di Casa Madri e Casa Rondini dove si trovano mamme e bambini in difficoltà.

L'iniziativa è stata organizzata dalla Compagnia di Babbo Natale, un'associazione che si è formata spontaneamente a Firenze qualche anno fa. Composta da una sessantina di personaggi illustri fiorentini e di imprenditori ha come motto: “Tutto quello che non viene donato va perduto”.

Roberto Giacinti, conosciuto come Babbo Giaci quando diventa Babbo Natale, è l'ideatore della Compagnia: «L'associazione, grazie a un gruppo di amici, è nata nel 2007 con lo scopo di raccogliere fondi da destinare ad adulti e bambini che si trovano in situazioni di disagio. Ogni anno sceglie i beneficiari e per il 2011 abbiamo pensato all'Istituto degli Innocenti, istituzione storica fiorentina che si occupa di assistenza ai bambini».

Negli anni passati la Compagnia di Babbo Natale tra i beneficiari ha avuto la File-Fondazione italiana di leniterapia, che si occupa di aiutare a lenire la vita delle persone nel percorso delle cure alla fine della vita, offrendo assistenza ai malati senza possibilità di guarigione e sostegno psicologico ai loro familiari. Nel 2008 è intervenuta a Montedomini, che si occupa di assistenza agli anziani e nel 2007 all'ospedale pediatrico Meyer.

Alle 11.00 i Babbi Natale arriveranno gli Innocenti accompagnati da Prandelli e da Caterina, la tassista fiorentina conosciuta per il taxi per bambini “Milano 25”. Ci sarà l'incontro e i saluti di Alessandra Maggi, che li accompagnerà dai bambini per la consegna dei doni e dove, per i piccoli, si esibiranno con dei canti natalizi. La mattinata si concluderà con la visita della mostra “Figli d'Italia”, inaugurata il 4 dicembre.

L'attività della Compagnia di Babbo Natale non termina però con la giornata dell'8 dicembre. Varie iniziative saranno portate avanti nei giorni seguenti in tutta la città di Firenze, fino al 18 dicembre. (sp)

Vai alla Gallery fotografica

Allegati: