Un progetto per la scuola primaria promosso dall'Autorità Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza in collaborazione con l'Istituto degli Innocenti
17 April 2020

Al via un progetto, promosso dall'Autorità garante per l'Infanzia e l'Adolescenza in collaborazione con l’Istituto degli Innocenti, per spiegare ai ragazzi la Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, che lo scorso anno ha compiuto trent’anni. 

Favorire la diffusione della cultura dell’infanzia e dell’adolescenza, sensibilizzare e promuovere i diritti di cui sono titolari i bambini: questi i principali obiettivi dell'iniziativa che vedrà protagonisti gli insegnanti della scuola primaria (con particolare riferimento alle classi terze, quarte e quinte), i quali saranno formati a distanza e supportati per proporre agli alunni attività ludico-didattiche sulla tematica.

Attraverso dei brevi video Fad e materiali didattici di supporto (da ora online), saranno proposte attività basate sul metodo Scuola ludens, che stimola la didattica attiva e partecipata, proponendo giochi di logica e 'allena-mente'. 

Il percorso sarà articolato in due fasi. Una prima parte teorico-pratica, articolata in 4 moduli, dedicata agli insegnanti per incentivare nelle classi l'educazione alla lettura e al gioco, dove saranno consigliati ai docenti strumenti operativi e attività sulla tematica da potere svolgere con la classe in didattica a distanza. Il formatore sarà Carlo Carzan, esperto di didattica ludica e apprendimento, creatore del metodo Scuola ludens, basato sul principio “Imparare giocando, insegnare giocando”, nonché presidente dell’associazione “Così per gioco” e referente del progetto www.giochiallenamente.it. Per facilitare e supportare ulteriormente l'attiva degli insegnanti sarà inoltre attiva una chat on line con il formatore per rispondere a quesiti, dubbi e per avere suggerimenti su come impostare il lavoro. 

La seconda parte, più operativa, riguarderà la realizzazione delle attività didattiche a distanza con gli alunni a cura degli insegnanti. Per facilitare l'apprendimento, saranno disponibili video e risorse on line sulla tematica, con un linguaggio pensato ad hoc per i bambini, che i ragazzi potranno scaricare sotto la guida dei docenti. A supporto delle attività anche il libro illustrato 'Geronimo Stilton. Viaggio alla scoperta dei diritti dei bambini', promosso dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza ed edito da Piemme, in formato pdf fruibile on line e scaricabile. 

Alla fine del progetto ci sarà una breve restituzione delle attività realizzate. Agli studenti verrà rilasciato un attestato di frequenza dal Portale Sofia-MIUR (ttps://sofia.istruzione.it) e agli insegnanti saranno riconosciute 12 ore formative.

Le iscrizioni, che devono essere effettuate dai docenti, rimarranno aperte fino al 10 maggio 2020. Per partecipare al percorso è necessario che gli insegnanti si registrino al portale Sofia (https://sofia.istruzione.it) del Ministero dell’istruzione (l'ID è il seguente: 43358 “I DIRITTI DEI BAMBINI. LA CONVENZIONE ONU SUI DIRITTI DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA RACCONTATA AI RAGAZZI”). Per il personale non di ruolo: iscriversi al la pagina dedicata e dopo aver effettuato la registrazione richiedere la chiave di accesso per il corso scrivendo una mail a: formazione@istitutodeglinnocenti.it.

Il percorso formativo sarà fruibile dal 30 aprile al 30 giugno 2020 e si intenderà concluso e certificato al completamento delle attività a distanza e alla consegna di una restituzione del processo realizzato con i bambini. 

Per informazioni scrivere a:  formazione@istitutodeglinnocenti.itsegreteria@garanteinfanzia.org