Giovedì adì 18 d’ottobre 1470, a ore xiij o circha, fu messa im pila una fanciulla che non sappiamo chi l’arechasse. Era fasciata in una pezza lana biancha e 2 line et una fascia et aveva una poliza che dicieva chosì: Adì 18 d’otobre 1470. Preghianvi vi sia di piaciere di porre nome a questa fanciulla Chaterina et Soffia, che questa fanciulla è nata d’una schiava et dicie era gravida di uno cittadino che è in ghalera, che se chosì fusse siamo cierti la rivorrebbe alla tornata sua […] Sicché per Dio ponetele questi due nomi di sopra, cioè Chaterina et Soffia per sechondo nome et serbate questa polizza che quando la rivolessimo ciela mostrerrete.  

AOIF, Balie e bambini dell'anno 1466 G, 01/01/1466 – 06/06/1472, inv. 491, c. 327r