La ricostruzione all’interno del progetto Florence4D
17 August 2021

L’antica chiesa degli Innocenti e la sua storia in un video tridimensionale che ne descrive le trasformazioni artistiche ed architettoniche intervenute nei secoli, ridandoci, anche se solo virtualmente, il suo aspetto originario. E' il lavoro di ricostruzione, attraverso una simulazione virtuale tridimensionale, sviluppato all’interno del progetto Florence4D dal team di ricerca coordinato dal Prof. Fabrizio Nevola dell'Università di Exeter (UK) dopo accurate indagini storico-archivistiche e grazie a innovative tecnologie digitali di rilievo architettonico 3D, che andrà ad arricchire l’offerta digitale del percorso espositivo del Museo degli Innocenti, già partita con il progetto #MuseoAperto lo scorso anno. Grazie all’affascinante ricostruzione, la Chiesa degli Innocenti, progettata da Filippo Brunelleschi nel 1419, e i successivi interventi che hanno modificato i suoi interni torneranno così virtualmente al loro splendore. Il lavoro 3D ricollocherà inoltre, nella loro posizione originaria, anche le storiche Pale d’altare oggi esposte al Museo degli Innocenti.

Il progetto, finanziato da Getty Foundation, è stato accolto dall’Istituto degli Innocenti quale opportunità di valorizzazione, studio e divulgazione del suo prestigioso patrimonio culturale, dando la possibilità di visionare virtualmente la chiesa attualmente non agibile.

Per maggiori informazioni sul progetto visitare la pagina www.florence4d.org

Un percorso emozionante quello del Museo degli Innocenti, fatto di storia, accoglienza, arte ed architettura che affonda le radici nella storia secentenaria di questo luogo per proiettarsi nel futuro.

Il Museo degli Innocenti ha riaperto, dopo una piccola chiusura di una settimana, lunedì 16 agosto, e rimane visitabile tutti i giorni (ad esclusione del martedì giorno di chiusura) in orario continuato 11-18.

www.museodeglinnocenti.it