CIPES Toscana lancia un concorso di idee rivolto alle scuole
30 April 2015

A pochi giorni dall'avvio dell'Expo di Milano, quest'anno dedicato al tema dell'alimentazione, del cibo e delle risorse della terra, la Toscana punta sui suoi studenti e più giovani consumatori per dar vita a proposte innovative contro lo spreco alimentare.

Si chiama infatti "Meno spreco, più risorse per tutti" il bando di concorso lanciato da CIPES Toscana (Confederazione Italiana per la Promozione e l'Educazione alla Salute - sezione Toscana) e patrocinato dall'Ufficio Scolastico Regionale che si rivolge agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado.

Quando si parla di cibo e di alimenti una delle tematiche più scottanti è quella dello spreco e del buon uso delle risorse non solo a livello agricolo e industriale ma anche nella gestione dell’economia domestica: dalla spesa alla conservazione degli alimenti, al consumo, allo smaltimento degli avanzi e dei rifiuti.

Basti pensare che la FAO, riguardo lo spreco lungo tutta la filiera alimentare, diffonde dati mondiali di enormi proporzioni: 45% frutta e verdura, 30% pesce, 20% carne. Le nostre abitudini possono essere modificate in modo positivo, riducendo lo spreco e generando solidarietà, ridistribuzione delle risorse, affinché tutti abbiano la possibilità di nutrirsi in modo adeguato. Anche i dati odierni sulla malnutrizione nel mondo, infatti, sono allarmanti: per ogni persona denutrita ce ne sono, anche fra quelle povere, almeno due malnutrite, cioè in sovrappeso o obese.

Il bando di concorso di CIPES Toscana nasce con l’intento di rendere consapevoli le nuove generazioni e stimolarle a creare, insieme agli insegnanti, un percorso educativo scolastico che permetta loro di analizzare il proprio comportamento e di ideare soluzioni che cambino positivamente le proprie abitudini. Il concorso coinvolge i vari cicli scolastici: scuola primaria, scuola secondaria di primo e di secondo grado. I lavori più meritevoli saranno premiati con materiale didattico e un attestato di merito.

Le classi dovranno inviare gli elaborati per e-mail, a cipestoscana@gmail.com, entro il 28 maggio 2015 utilizzando il modulo allegato al bando da compilare in word, scaricabile dal link http://www.toscana.istruzione.it/novita/index.shtml  (data di pubblicazione 13 marzo 2015).

Per la valutazione dei lavori è stata costituita un’apposita Commissione e il 30 settembre 2015, presso l’ISTITUTO DEGLI INNOCENTI, si svolgerà la premiazione e la presentazione degli elaborati.

E’ importante infine sottolineare che il bando è collegato al Convegno organizzato da CIPES Toscana “Costruire se stessi costruendo l’impresa. Promuoviamo la salute, l’educazione, il lavoro e lo sviluppo per i giovani europei” che sarà realizzato a Firenze il 9 maggio 2015 nell’ambito del Festival d’Europa.

Per maggiori informazioni: CIPES Toscana, e-mail: cipestoscana@gmail.com - cell. 334 9092877.