10 November 2020

L’Istituto degli Innocenti esprime il suo cordoglio per la scomparsa del presidente UNICEF Italia, Francesco Samengo, che si è spento, lunedì 9 novembre, all’ospedale Spallanzani a Roma dopo una dura battaglia contro il COVID-19.

“Perdiamo oggi una persona che con grande sensibilità, passione e impegno ha lavorato per difendere i diritti dei bambini in Italia e nel mondo, missione che l’Istituto degli Innocenti condivide con Unicef e che porta avanti da 600 anni” commentano la presidente dell’Istituto degli Innocenti Maria Grazia Giuffrida e il direttore generale Giovanni Palumbo che aggiungono: “Sappiamo bene quanta convinzione e dedizione servono per elaborare azioni in favore dei più piccoli, i cui bisogni restano troppo spesso inascoltati. L’esempio di Samengo resterà per noi un importante punto di riferimento. Ci uniamo al dolore della famiglia, della vicepresidente, del consiglio direttivo, del direttore generale, dei presidenti regionali e provinciali, dei volontari Unicef e di tutto lo staff di Unicef Italia”.

Presidente dell’UNICEF Italia dal 2018, Samengo è stato volontario UNICEF per oltre venti anni, poi componente del Consiglio Direttivo e dal 2001 Presidente del Comitato Regionale della Calabria per l’UNICEF. Nato a Cassano Jonio (CS), viveva da molti anni a Roma. Laureato in Economia e Commercio, iscritto all’Albo dei Dottori Commercialisti e dei Revisori Contabili, ha ricoperto importanti ruoli manageriali ed apicali in numerose aziende pubbliche.