Ai bambini schiacciata e frutta di stagione a Km. Zero
08 October 2010
Merenda toscana nelle scuole di Quarrata

Schiacciata e fettunta con l'olio extravergine di oliva toscano, pizza, yogurt locale e frutta di stagione coltivata nelle terre del circondario.

Questa è la merenda che – da due anni - il Comune di Quarrata (PT) offre ogni mattina ai 1.200 bambini delle scuole elementari.

Un intervallo di mezza mattina che anticipa la Mensa toscana un esperimento di successo nella quale i bambini mangiano cibi tipici e di qualità.

L'iniziativa si chiama Merenda toscana e fa parte di un progetto di educazione alimentare che il Comune della cittadina porta avanti con il finanziamento della Regione Toscana e con la collaborazione della Coldiretti e dell'USL 3 di Pistoia.

Ma nell'anno scolastico 2010/2011 c'è una importante novità: tutti i prodotti sono a Km. Zero. É un'evoluzione del progetto di educazione alimentare iniziato due anni fa attraverso il quale i bambini stanno imparando a conoscere l'importanza del cibo che permette loro di eliminare le merendine confezionate e le bibite gassate.

Sabrina Sergio Gori, sindaco di Quarrata è soddisfatta dell'iniziativa: «Quando abbiamo iniziato i bambini erano perplessi, ora sono contenti. Ma c'è di più: abbiamo seminato il grano da un seme tipico della nostra zona e i bambini quest'anno mangiano la focaccia preparata con la farina di quel cereale. Questo ci ha convinti che produrre a Km. Zero è possibile. Si può reggere».

A Quarrata la Merenda toscana viene preparata con prodotti e lavorati esclusivamente nelle aziende locali. Tra questi prodotti c'è anche lo yogurt il cui latte viene prodotto dalle vacche di un'azienda agricola di Quarrata.

«Ai bambini e ragazzi delle scuole fanno merenda anche con lo yogurt. Sono anche loro che lo producono nella Latteria dei ragazzi dell'azienda agricola. Noi abbiamo una matrice contadina e vogliamo salvaguardare le nostre tradizioni – racconta il sindaco – Ma la cosa che voglio sottolineare è che per essere sicuri della qualità del cibo che diamo ai bambini abbiamo creato una Commissione mensa formata dai genitori. Quando vogliono possono mangiare insieme ai bambini per avere una percezione diretta della qualità del cibo. La nostra esperienza è un test anche per gli altri Comuni».

Dopo il successo del progetto in sindaco invita gli amministratori di altri Comuni a provare. A chi fosse interessato a mettersi in contatto con il Comune di Quarrata (0573 7710) il sindaco indica di parlare con il funzionario della Pubblica istruzione Alessandro Landini, oppure mettersi in contatto con l'assessore alla Pubblica istruzione Paola Milaneschi. (sp)

Leave a comment