31 January 2017

C’è tempo fino al 3 febbraio per iscriversi al corso formativo “Differenze plurali: la parità di genere in prospettiva interculturale”, che si svolgerà all’Istituto degli Innocenti dal 16 febbraio al 7 marzo 2017. Il percorso si rivolge a educatori, operatori sociali, funzionari pubblici e psicologi ed è accreditato presso l’Ordine degli Assistenti sociali con 24 crediti formativi.

Quattro le giornate formative, per una durata complessiva di 24 ore. L’obiettivo è quello di offrire  alcune chiavi di lettura e strumenti per lavorare su ruoli e stereotipi di genere in un'ottica interculturale, per attivare percorsi di promozione della consapevolezza con donne in situazioni di disagio, e lavorare all'educazione di genere con bambini/e con adolescenti, nei diversi contesti socio-educativi multiculturali.

Durante il percorso si analizzeranno storia e teorie su genere e intercultura, dal femminismo postcoloniale al metodo intersezionale, ma anche le pratiche interculturali per la promozione dell'eguaglianza di genere, esperienze associative in Italia, alcuni casi di studio sull’educazione alle differenze di genere in contesti educativi e sociali, ma anche nei mass media. Un modulo sarà focalizzato sull’empowerment tra donne migranti, attraverso project work ed esercitazioni su casi di studio.

Tra i docenti del corso Erika Bernacchi, Ricercatrice Istituto degli Innocenti, Ph.D Women Studies, Irene Biemmi, assegnista di ricerca in pedagogia di genere e delle pari opportunità, Università di Firenze, Camillo Donati, Psicologo, Cultore della materia in Psicologia dei Social Network, Università di Firenze, Afef Hagi, Ph.D Scienze della Formazione, Associazione Nosotras, Isabella Mancini, Responsabile comunicazione e relazioni esterne, Associazione Nosotras.

Per iscrizioni e ulteriori informazioni si prega di consultare la scheda tecnica sul sito Formarsi.

Crediti foto