Il 29 luglio un seminario in Regione per il lancio della ‘modalità a distanza’ del progetto nelle scuole medie del territorio. Diretta streaming sui social del Corecom Toscana
26 July 2021

La Toscana unita per educare le nuove generazioni ad un utilizzo consapevole degli strumenti digitali, della Rete e dei social network e contrastare alcuni fenomeni, purtroppo sempre più attuali nelle nuove generazioni, quali cyberbullismo e videodipendenza.

Il ‘Patentino digitale’ - rivolto a ragazze/i delle prime classi delle scuole secondarie di primo grado e promosso e realizzato da Corecom della Toscana in collaborazione con Regione Toscana, Istituto degli Innocenti, Polizia postale e Ufficio scolastico regionale – è un percorso di media education finalizzato a fornire competenze per sapersi muovere su internet e nei social network con consapevolezza e responsabilità, al termine del quale viene rilasciata un’attestazione di navigatore consapevole.
I risultati del progetto sperimentato nel 2019 in presenza e nel 2020 nella nuova modalità a distanza, saranno illustrati durante il seminario che si terrà giovedì 29 luglio, alle ore 11 presso la Sala Gonfalone di Palazzo del Pegaso e seguito in diretta streaming sulla pagina www.consiglio.regione.toscana.it e sulle pagine Facebook @CRToscana e @corecomtoscana.

Interverranno all’evento, facendo il punto sui risultati del progetto ed illustrando le novità per i prossimi anni scolastici: il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Antonio Mazzeo, il commissario Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni Antonello Giacomelli, l’assessora all’Istruzione della Regione Toscana Alessandra Nardini, l’assessore al digitale della Regione Toscana Stefano Ciuoffo, la presidente dell’Istituto degli Innocenti Maria Grazia Giuffrida, nonché il presidente del Corecom Toscana Enzo Brogi. Concluderanno il seminario, dopo il contributo tecnico degli addetti ai lavori sui risultati di questi primi due anni del progetto, il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani e Anna Ascani, sottosegretaria alle politiche per il digitale.

Il progetto - nato per trasmettere agli studenti le competenze minime necessarie a navigare in rete e nei social network con consapevolezza e responsabilità e per cercare di individuare e riconoscere le insidie che la Rete ed i social possono riservare - è stato portato avanti dal 2019 in presenza in tre Istituti scolastici toscani (Figline Valdarno, Scarperia, San Casciano Val di Pesa) e nel 2020, a causa della pandemia, sperimentando la nuova modalità a distanza (FAD) in altre tre scuole (Chianciano Terme, Follonica, Cavriglia).
A partire dall’anno scolastico 2021/2022 il progetto vorrebbe raggiungere la messa a regime di questa nuova proposta in modalità a distanza e la sua diffusione su ampia scala nelle prime classi delle scuole secondarie di primo grado dell’intero territorio regionale.

Segui l’evento in diretta:
giovedì 29 luglio ore 11
sito  www.consiglio.regione.toscana.it
FB Corecom Toscana:  @CRToscana e @corecomtoscana

Allegati: