Torna Giornalisti nell'Erba, concorso nazionali per aspiranti reporter di giornalismo ambientale
22 May 2012

Ambiente e giornalismo, sono questi i punti fermi di Giornalisti nell'erba che quest'anno in occasione della sesta edizione propone tre workshop per i ragazzi e bambini.

l primo workshop sarà dedicato alla realizzazione di un video reportage, il secondo al saper riconoscere ed evitare le bufale e le bugie dell’informazione, in terzo e ultimo a imparare a scrivere un pezzo a tema ecologico. 

Tutto questo avrà luogo il 25 maggio a Villa Mondragone (Monte Porzio Catone, in provincia di Roma), sede di rappresentanza dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata durante Giornalisti Nell’Erba 2012 Segnali Dal Verde.

Giornalisti nell'erba è un concorso di giornalismo ambientale per bambini e ragazzi dai 5 ai 21 anni suddivisi in tre fasce d'età 5-10, 11-15 e 16-21, che ha avuto nel corso degli anni un successo sempre crescente visto che dai 50 partecipanti della prima edizione si è passati
ai quasi 3.000 della quinta edizione.

L'anno passato il concorso è stato vinto dai ragazzi di Ripplemarks, progetto di media education per adolescenti dell'Istituto degli Innocenti, nelle categorie "video" e "giornale" grazie al video “Il tempo di giocare è finito” e al giornale “Ecologo”.

I tre workshop proposti quest'anno saranno tenuti da Alfredo Macchi, inviato Tgcom Mediaset, che insegnerà ai giornalisti in erba “Il reportage: come si racconta con la videocamera - Ideazione, preparazione, realizzazione, scrittura, montaggio di un reportage”, mentre Ilaria Romano, giornalista, capo ufficio stampa Giornalisti Nell’Erba svelerà ai ragazzi come riconoscere le bufale dell’informazione nel workshop “Notizie Vere” durante il quale i partecipanti scriveranno insieme una sorta di protocollo antibufala.
Infine Marco Fratoddi, giornalista e direttore di La Nuova Ecologia, farà esercitare i ragazzi a acrivere attacchi efficaci su temi ecologici nel workshop “Verso un’ecologia del giornalismo”.

Le iniziative della sesta edizione non finiscono qui ma includono anche la tavola rotonda “Segnali dal verde” dedicata alle eccellenze dell'innovazione, della tecnologia, delle pratiche virtuose, ci saranno poi  i giochi di ruolo, laboratori su temi ecologici e scientifici e presentazioni di libri, il tutto rigorosamente dedicato ai giovani che desiderano diventare o conoscere meglio la professione del giornalista. (francesca conti)

Workshop gratuiti a numero chiuso, prenotazione necessaria a  info@giornalistinellerba.org

Leave a comment