A Firenze un progetto per la scuola primaria
29 December 2009
Prevenire l'osteoporosi a scuola

E' possibile imparare a prevenire l'osteoporosi a scuola? Anche se la patologia - caratterizzata dalla riduzione della densità ossea che le rende deboli - colpisce soprattutto in età adulta, fin da bambini è possibile imparare, anche in classe, uno stile di vita sano e quindi prevenirla.

Il progetto Mr. Bone, ideato e sostenuto da F.I.R.M.O-Fondazione Raffaella Becagli, (ente non profit che ha come obiettivo la prevenzione e la cura delle malattie dello scheletro), e realizzato da Giunti O.S. Organizzazioni Speciali è nato per insegnare ai bambini delle quarte e quinte elementari a conoscere la malattia ed evitare che ne vengano colpiti.

E visto che i bambini di oggi passano molte ore davanti alla TV e mangiano troppe merendine, lo slogan del progetto è molto semplice e chiaro: più vita all'aria aperta, vitamina D e calcio, meno fast food, televisione e bibite gassate.

Iniziato in modo sperimentale con 300 bambini di alcune scuole primarie fiorentine, il progetto, attraverso lezioni in aula ma anche per mezzo di un sito web, insegna cosa sono le ossa, quali alimenti contengono vitamina D, quali discipline sportive aiutano la prevenire la malattia e altre informazioni. Quattro giochi-quiz presenti nel sito aiutano i bambini a verificare quanto hanno imparato. (sp)

Per maggiori informazioni
www.minori.it