24 October 2016
Convegno finale progetto InFO

Questa mattina l'Istituto degli Innocenti ha ospitato il convegno conclusivo del progetto europeo “InFO – INsieme Formando”. L'iniziativa - frutto della partnership tra le organizzazioni SOS Villaggi dei bambini presenti in Bulgaria, Croazia, Estonia, Francia, Italia, Lettonia, Ungheria e Romania - ha coinvolto minori accolti in comunità e operatori dell'accoglienza, con l'obiettivo di realizzare i diritti dei bambini.

Come? Aumentando il livello di partecipazione dei minori fuori famiglia e garantendo una formazione mirata sui diritti dei bambini per tutti i professionisti del settore. I ragazzi hanno partecipato, così, a un percorso di riflessione (volto a renderli parte attiva nel proprio progetto di vita), e gli operatori hanno seguito un percorso formativo sui diritti dei più piccoli.

In Italia hanno preso parte al progetto - coordinato dalla onlus SOS Villaggi dei bambini in partnership con l'Istituto degli Innocenti e altre realtà – 100 ragazzi accolti in comunità e 150 operatori dell'accoglienza di cinque città: Trento, Verona, Roma, Napoli e Cagliari.

«Ci siamo accorti che spesso i bambini e i ragazzi non vengono informati sui propri diritti e non sono quindi in grado di comprenderli, interiorizzarli e attivarsi affinché essi vengano rispettati», ha spiegato Roberta Capella, direttrice di SOS Villaggi dei bambini. «Tutto ciò ha un impatto negativo anche sul lavoro degli operatori, privi di strumenti e di competenze per difendere efficacemente i diritti dell'infanzia e dei giovani in accoglienza eterofamiliare. Con questo progetto abbiamo messo insieme professionalità diverse che tante volte nell'operatività di tutti i giorni sono quasi in conflitto. Amministrativi, educatori, assistenti sociali, figure diverse. Abbiamo ricentrato il loro lavoro sui diritti dell'infanzia».

Nel corso del convegno i ragazzi hanno letto le loro “Raccomandazioni” alle istituzioni italiane ed europee per un'accoglienza basata sul diritto dei bambini alla partecipazione al proprio progetto educativo, elaborate durante il percorso di riflessione, mentre gli operatori hanno raccontato gli esiti dell'esperienza formativa prevista da “InFO – INsieme Formando”. Ad ascoltare ragazzi e operatori c'erano rappresentanti di istituzioni, associazioni e altre realtà, fra i quali Adriana Ciampa, dirigente della Divisione III – Politiche per l'infanzia e l'adolescenza del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, e Filomena Albano, Autorità Garante per l'infanzia e l'adolescenza.

Durante l'incontro è stata presentata la pubblicazione “Realizzare i diritti dei bambini”, manuale per la formazione dei professionisti dell'accoglienza eterofamiliare realizzato nell'ambito del progetto e scaricabile al link www.sositalia.it/realizzareidirittideibambini.