All'Istituto, il 25 maggio, le premiazioni del concorso.
20 May 2010
Scrivi la tua fiaba

Chissà se Cappuccetto Rosso sarà riuscita a giocare con Biancaneve e Pollicino sarà diventato amico di Hansel e Gretel.

Ma oggi forse, data l'invasione del piccolo schermo, è più facile che i bambini facciano incontrare tra loro i personaggi diffusi dalla TV come le Winx e la famiglia Simpson .

Lo sapremo il 25 maggio, alla cerimonia di premiazione del concorso Scrivi la tua fiaba che si terrà all'Istituto degli Innocenti, nel salone Brunelleschi alla presenza del sindaco di Firenze Matteo Renzi. In quell'occasione vedremo come i bambini delle scuole elementari e medie del capoluogo toscano avranno volato attraversando il mondo incantato delle fiabe.

Il concorso, scaduto il 15 maggio scorso, è stato promosso - per le classi del 1° e 2° ciclo delle scuole primarie di Firenze - dall'Agenzia nazionale per lo sviluppo dell'autonomia scolastica, il Comune di Firenze, l'Università degli studi di Firenze, l'associazione Griselda, l'Istituto degli Innocenti ed Unicoop Firenze.

Il concorso è nato per valorizzare quelle esperienze sulla fiaba esistenti nella scuola e stimolare insegnanti e bambini a cimentarsi nella creazione di nuove fiabe e approfondire significati di questo mondo incantato e diffondere l’abitudine alla narrazione orale.

Ogni plesso scolastico ha potuto presentare al concorso testi individuali e collettivi fino a un massimo di 2 elaborati. Le fiabe, scritte a mano dai bambini, sono accompagnate dalla loro trascrizione in formato elettronico e di dimensione massima di 2 cartelle e possono anche essere corredate da disegni e illustrazioni, che però non saranno oggetto di valutazione.

I lavori inviati vengono quindi esaminati da una commissione presieduta da Franco Cambi, docente di pedagogia generale dell'Università degli studi di Firenze.

Le fiabe premiate saranno tre per ogni ciclo e riceveranno un buono per l'acquisto di libri per la scuola da spendere in un centro commerciale Unicoop di Firenze: il 1° premio sarà di 500 euro, il 2° di 300 euro e di 200 euro il terzo. (sp)

Leave a comment