La Prefettura di Firenze presenta “Scuola sicura insieme”
22 October 2012

In un workshop al quale hanno partecipato i rappresentanti di 44 istituti della provincia, venerdì scorso la Prefettura di Firenze, per l'anno scolastico 2012/2013, ha presentato il progetto educativo “Scuola sicura insieme". "Non affogare la patente in un bicchiere", "Guida la tua vita", "Piccole e grandi truffe della quotidianità" sono alcune delle iniziative del programma. Il prefetto Luigi Varratta ha dichiarato che «il territorio e il Paese sono tanto più sicuri quanto più alto è il livello di legalità».

La campagna educativa della Prefettura di Firenze è un programma ad ampio raggio che vuole arrivare in tutte le scuole di ordine e grado della provincia per la formazione di bambini ragazzi sui temi della sicurezza e della legalità. Vigili del Fuoco, Aci Firenze, Asl 11 di Empoli e Polizia Municipale di Sesto Fiorentino seguiranno i progetti di educazione stradale con i bambini delle scuole dell'infanzia con messaggi e linguaggio adatti ai più piccoli. Temi come il bullismo, internet sicuro e uso responsabile del tempo libero e del divertimento saranno seguiti dalla Questura per la formazione dei ragazzi delle scuole medie

Gli studenti delle scuole superiori verranno seguiti dalla Prefettura, in collaborazione con i Carabinieri, su temi riguardano l'abuso di alcol e droga mentre con la Guardia di Finanza gli argomenti riguarderanno l'evasione fiscale e le piccole truffe quotidiane. Il Corpo Forestale dello Stato si occuperà invece di temi ambientali e, con Prefettura e Carabinieri, verrà trattato il tema della protezione civile.

«Agli studenti vogliamo spiegare che quando si parla di sicurezza, si parla di legalità – a spiegato il prefetto - e la legalità è un comportamento culturale, un modo di pensare. I nostri ragazzi devono sviluppare la consapevolezza profonda che il rispetto delle regole è un interesse primario della società civile e significa anche sviluppo e crescita. Senza di questo non si va da nessuna parte». (sp)