19 April 2013

Sabato scorso, a Sinalunga, in provincia di Siena, si è svolto il primo seminario 2013 del Gruppo toscano nidi e infanzia, intitolato Le famiglie cambiano, ma noi cambiamo? Un'occasione di confronto tra operatori provenienti da tutta la Toscana.

La giornata di studio ha avviato una riflessione sull'accessibilità dei servizi in tempi di crisi, sulle modalità per rendere più flessibile la loro organizzazione garantendone la qualità e sulla partecipazione delle famiglie, a partire dal punto di vista di chi opera quotidianamente nei servizi.

Le politiche realizzate in Toscana negli ultimi anni hanno raggiunto risultati molto positivi, ma l'attuale contesto della crisi economica è fonte di criticità, sia per le famiglie che per i comuni. Le prime, in molti casi per la perdita del lavoro da parte delle madri, si trovano costrette a rinunciare al posto o fanno fatica a pagare la retta, mentre i comuni incontrano difficoltà nel garantire il mantenimento e la stabilità del funzionamento dei servizi.

A fronte di questo scenario, il seminario si è proposto di dar voce alle esperienze di chi lavora tutti i giorni con i bambini e con le famiglie, con l'obiettivo di raccogliere stimoli, idee e individuare il contributo che gli operatori possono dare alla politica, soprattutto in una fase di contrazione delle risorse.

L'incontro – a cui hanno preso parte anche rappresentanti dei Comuni di Sinalunga, Grosseto e altre città, referenti del Gruppo toscano nidi e infanzia, rappresentanti di cooperative e altre realtà - ha previsto, dopo i saluti e l'introduzione ai lavori, interventi su tre temi: L'accessibilità dei servizi in tempi di crisi, La partecipazione fuori dai rituali della partecipazione e, infine, Educare i genitori educando i bambini. La giornata è proseguita con tre sessioni parallele dedicate ai tre temi appena citati e si è conclusa con la restituzione del lavoro dei gruppi e una discussione finale.

Nelle prossime settimane la segreteria del Gruppo toscano nidi e infanzia curerà l'elaborazione di un documento di riflessioni e proposte che verrà poi presentato alla Regione Toscana.

Secondo appuntamento del Gruppo per il 2013, il seminario Il rapporto pubblico privato nei processi di sviluppo dei sistemi territoriali integrati, che si terrà il 9 novembre, a Lucca. (bg)

Allegati: 
prima infanzia