A Milano una giornata di formazione per approfondire le questioni aperte tra i due istituti giuridici
12 February 2013

L'adozione e l'affido, due interventi giuridici ben distinti ma davvero molto vicini quando si tratta di costruire legami e narrazioni familiari. Tra i due interventi, che non di rado finiscono per sovrapporsi, esiste una "terra di confine" ricca di criticità e sfaccettature complesse da gestire.

Per approfondire cosa accade in questo spazio di passaggio L'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, in collaborazione con l'Alta Scuola di Psicologia "A. Gemelli" | ASAG, il Centro di Ateneo Studi e Ricerche sulla Famiglia e con il Patrocinio della Provincia di Milano organizza il seminario "Terra di Confine tra affido e adozione: questioni aperte".

La giornata si svolge il 15 marzo, a Milano, presso l'Aula Pio XI | Università Cattolica (Largo Gemelli, 1) dalle 9 alle 13.
Il seminario vuole aprire una riflessione  sui nodi critici sia dal punto di visto giuridico, sia psicologico e desidera offrire alcune chiavi di lettura utili a quanti sono impegnati in situazioni così complesse.

La giornata è rivolta in particolare a psicologi, assistenti sociali, responsabili dei servizi e enti autorizzati. Sono stati richiesti i crediti FCOAS per gli assistenti sociali e i crediti ECM per gli psicologi.

Interverranno, tra gli altri, il prof. Piercarlo Pazè, sulle forme di adozione mite e le questioni giuridiche relative all'affidamento "sine die" e Il Prof. Franco Occhiogrosso, con il racconto della sperimentazione, sempre sull'adozione mite, realizzato negli anni della sua presidenza al Tribunale per i Minorenni di Bari.

La partecipazione è gratuita, è obbligatoria l'iscrizione (vedi link) (fr.cop)

Allegati: