Dati dal rapporto Irpet 2008. TG scuola in cinese nella Provincia di Firenze
07 October 2009
In Toscana la scuola è multietnica

La provincia di Prato, con il 16% di alunni non italiani ha il primato degli alunni stranieri. Lo  dice il Rapporto Irpet 2008 sulla scuola presentato dall'assessore all'Istruzione della Regione Toscana Gianfranco Simoncini.

A livello regionale bambini e studenti di altri paesi sono il 10% nelle scuole per l'infanzia, diventano l'11,6% nella scuola primaria e l'11,4% nella scuola media inferiore per scendere al 6,7% nelle scuole superiori. Ovviamente, a seconda delle aree geografiche, la percentuale cambia: a Firenze si arriva all'11% mentre a Livorno e Massa sono il 6%.

Il tipo di scuola che ha maggior successo per i ragazzi stranieri sono gli istituti professionali che vedono oltre il 42% delle iscrizioni. Poco successo per i licei ai quali si iscrive solo il 1 su 5 dei ragazzi non italiani. Il 53,6% delle ragazze straniere sceglie il liceo e alle scuole superiori il 94% si diploma contro il 90% dei maschi.

Ma in Toscana la scuola è diventata multietnica e la Provincia di Firenze, in occasione dell'inizio dell'anno scolastico 2009, ha pensato di realizzare una serie di trasmissioni molto speciali: il Tg Scuola in cinese e nel linguaggio dei segni.

Il TG è un format televisivo di 12 minuti, trasmesso in italiano nella passata stagione televisiva sulle principali emittenti della Toscana nel 2009 si arricchisce l'edizione in cinese. La traduzione dei contenuti giornalistici e delle interviste è stata possibile grazie al contributo di tre studenti cinesi dell'Istituto Superiore Sassetti-Peruzzi.

Il TG Scuola, oltre che in lingua italiana, in cinese è andato in onda su Canale 10 il 30 settembre e il 3 e il  6 ottobre nel linguaggio dei segni. L'8 ottobre, alle 19.15, ci sarà l'ultima edizione in cinese. (sp)

educazione media
Leave a comment