Organizzato dall'Istituto degli Innocenti dall'11 settembre prossimo
10 May 2017

Un corso, gratuito, organizzato dall’Istituto degli Innocenti per dare risposte a insegnanti (di scuola primaria e secondaria di primo grado) e dirigenti scolastici che si trovano a confrontarsi con episodi di bullismo e cyberbullismo, nelle loro molteplici forme. Per fare luce su questi fenomeni in crescita e in continua evoluzione, che secondo recenti stime riguardano tra il 20 e il 30 per cento dei ragazzi italiani, è stato strutturato un percorso formativo, dal titolo  “Bullismo e cyberbullismo: prevenzione, rilevazione e intervento", in cui si parlerà del ruolo delle figure educative e degli interventi di prevenzione dei conflitti tra pari che possono essere progettato, della promozione di un uso consapevole di internet e media e della gestione e del contrasto di situazioni di bullismo e cyberbullismo.
 
La durata del corso è di 20 ore, articolate in tre giornate di formazione in aula (per un totale 12 ore) e 8 ore di formazione a distanza, a partire dall'11 settembre al 4 ottobre 2017. Il corso accoglie un massimo di 20 persone e la scadenza per l'invio delle domande di partecipazione è il 4 settembre.

Nel dettaglio: nella giornata dell’11 settembre Silvia Notaro, psicologa e psicoterapeuta, ricercatrice del Servizio Formazione dell'Istituto degli Innocenti e Elisa Vagnoli, avvocato, consulente del Servizio di Cooperazione Internazionale dell’Istituto degli Innocenti parleranno del contesto normativo e istituzionale in cui si inserisce il contrasto al bullismo e al cyberbullismo. Il 13 settembre tema della giornata sarà la rilevazione delle situazioni di disagio relazionale, i modelli e gli strumenti di prevenzione in ambito scolastico. Ma sarà l’occasione anche di parlare di attività e laboratori da progettare con le classi di scuola primaria e secondaria di primo grado (Silvia Notaro e Francesca Conti, giornalista, specialista FAD e Media Education del Servizio Formazione dell'Istituto degli Innocenti). Il 4 ottobre sarà dedicato alla condivisione dei progetti sviluppati dai partecipanti. Nelle ore di formazione a distanza sono previsti approfondimenti teorici e metodologici e la progettazione di un’attività o laboratorio da realizzare in classe.

 

Crediti Foto: George Tatge