con la consegna delle uova donate da ANT ai bambini delle case d’accoglienza
31 March 2021

Un ‘uovo sospeso’ per vedere i sorrisi nei volti dei bambini. Stamani sono state consegnate le uova pasquali ai 25 bambini delle case di accoglienza dell’Istituto degli Innocenti. Grazie alla campagna di ANT Uovo sospeso, che si ispira alla tradizione partenopea del caffè sospeso al bar, quest’anno le uova acquistate nei vari punti ANT e attraverso la vendita on line - con un’offerta minima di 15 euro - sono state, infatti, donate ad alcune associazioni o istituzioni, come la nostra, che si occupano di accoglienza e di assistenza a persone bisognose. La rimanente offerta è invece andata, come di consueto, a sostenere l’assistenza medico-specialistica ANT ai malati di tumore.

Un importante progetto in cui un’associazione di volontariato decide di aprirsi a sua volta alla solidarietà verso altre realtà. Tra queste il nostro Istituto degli Innocenti, che accoglie madri e bambini in situazioni di difficoltà familiare presso i propri servizi residenziali, progettando, in maniera coordinata con gli assistenti sociali del Comune di Firenze, dei percorsi educativi per i bambini e di autonomia per le donne per un reinserimento attivo nel tessuto sociale e lavorativo di riferimento. La campagna ha ricevuto il patrocinio dei comuni di Firenze, Prato, Pistoia, Massa e Viareggio e quello delle quattro associazioni di categoria Confersercenti, Confcommercio, Confartigianato e CNA Toscane.

Al momento della consegna delle uova di Pasqua erano presenti stamani: la presidente dell’Istituto degli Innocenti, Maria Grazia Giuffrida, il delegato fiorentino della Fondazione ANT, Simone Martini, l’assessora a Welfare ed Educazione del Comune di Firenze Sara Funaro, nonché il direttore generale dell’Istituto degli Innocenti, Sabrina Breschi.

“Un grazie speciale alla Fondazione ANT per aver portato un sorriso sui volti dei nostri bambini e delle nostre bambine. In un momento di perdita delle principali relazioni sociali e di destabilizzazione della quotidianità, un gesto come questo diventa fondamentale per i nostri piccoli ospiti e la conferma sono i loro occhi, che ci riportano la sorpresa e la gioia di questo regalo inaspettato. Un gesto due volte generoso quello dell’associazione ANT che è riuscita a portare avanti la propria raccolta fondi per l’assistenza ai malati oncologici, pensando però anche ad altre realtà sul territorio che hanno a cuore la cura ed il benessere delle persone. Vorrei inoltre ringraziare il Comune di Firenze per la sensibilità ancora una volta dimostrata verso questo tipo di iniziative e per il ruolo di collante svolto” – commenta la presidente dell’Istituto degli Innocenti Maria Grazia Giuffrida.

Grande soddisfazione è stata espressa da Simone Martini, delegato fiorentino di Fondazione ANT: "Voglio ringraziare personalmente tutte le associazioni fiorentine e toscane che collaboreranno con ANT a questo importante progetto, avere al nostro fianco a Firenze istituzioni importanti come Progetto Villa Lorenzi, Istituto degli Innocenti e Montedomini, ci riempie di orgoglio e siamo lieti di essere riusciti a creare questa importante sinergia che ci permetterà di donare un po’ di felicità a tante persone. Ringrazio naturalmente anche tutte le persone che sceglieranno di donare le uova di ANT ai più bisognosi. Credo fermamente che in questo periodo di Covid, che ha seriamente messo in pericolo il lavoro di tante realtà del Terzo Settore, la collaborazione tra diverse realtà del no profit sia non solo auspicabile ma anche assolutamente necessaria”.

“ANT con il suo ‘uovo sospeso’ ha regalato gioia e tanti sorrisi ai bambini delle case di accoglienza dell’Istituto degli Innocenti - ha detto l’assessore a Welfare ed Educazione Sara Funaro. Vedere i loro volti felici è per tutti noi un momento emozionante, che ci scalda il cuore, e ci fa essere orgogliosi una volta di più di far parte di una comunità come la nostra, composta da tante belle realtà del mondo dell’associazionismo che non mancano mai di schierarsi al fianco dei più fragili. Ant e Istituto degli Innocenti sono due delle eccellenze del settore del sociale cittadino e svolgono ogni giorno un'attività importante per dare sostegno ai cittadini più in difficoltà. La nostra amministrazione è al loro fianco e contiamo di continuare e rafforzare la collaborazione, che ci lega perché il benessere e l’accoglienza dei cittadini meno fortunati è una delle nostre priorità”.