Un concorso on line per giovani scienziati
28 November 2011
Youtube Space Lab

Ancora pochi giorni per i ragazzi di tutto il mondo per realizzare un esperimento scientifico e partecipare al concorso Youtube Space Lab promosso da Youtube.
Il concorso è rivolto agli studenti tra i 14 e i 18 anni che possono partecipare sia come singoli che in gruppo e che devono filmarsi mentre realizzano o spiegano come realizzare un esperimento scientifico di fisica, chimica o biologia, il filmato dovrà poi essere caricato sull'apposito canale Youtube Space Lab entro e non oltre il 7 dicembre. Tra i filmati inviati due soli saranno i vincitori che vedranno il proprio esperimento realizzato sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) e trasmessi in diretta su YouTube in mondovisione.
Inoltre il primo classificato potrà recarsi in Giappone per assistere al lancio del razzo con la propria idea a bordo o andare in Russia per seguire un corso di formazione per cosmonauti ma solo dopo il compimento dei 18 anni. I secondi classificati riceveranno invece in premio pc e device tecnologici.
La giuria sarà formata da scienziati di lunga esperienza tanto che il presidente di tale giuria sarà Stephen Hawking, matematico, fisico e cosmologo britannico, noto soprattutto per i suoi studi sui buchi neri, insieme ad altri scienziati, cosmonauti e insegnanti.
Il concorso sottolinea se ancora ce ne fosse bisogno la vicinanza e l'attenzione della rete verso bambini e adolescenti, ovvero i cosiddetti, nativi digitali e anche le infinite potenzialità delle nuove tecnologie nel campo dell'educazione. Youtube di proprietà di Google Inc. è il più diffuso social network per la condivisione di video ,nato nel 2005 conta oltre 409.000 iscritti per un totale di quasi 16 milioni di visite. Il fatto che una piattaforma tanto diffusa e popolare si metta a disposizione e incentivi l'attività educativa nei confronti dei più giovani nel campo delle scienze applicate ci chiarisce le infinite opportunità offerte ai ragazzi dall'introduzione delle nuove tecnologie e del web nell'educazione. Google azienda fondata da Larry Page e Sergej Brin che ha il proprio quartier generale a Mountain View in California, mette infatti a disposizione ormai da un paio d'anni una suite per l'educazione che contiene la maggior parte dei prodotti Google da Youtube per l'appunto a Street View fino al servizio di posta elettronica Gmail. Anche Trool, il progetto di educazione ai media dell'Istituto degli Innocenti, in collaborazione con Google Italia ha sviluppato una serie di laboratori per le scuole, chiamati “Esplora e Racconta”, in cui gli educatori insegnano ai ragazzi e agli insegnanti l'utilizzo della suite Google for Education per la scoperta del territorio. Soltanto una delle infinite declinazioni dell'utilizzo delle nuove tecnologie nei percorsi scolastici. (francesca conti)

media
Leave a comment