IN PRIMOPIANO

  

I putti di Andrea della Robbia di nuovo in facciata

I Putti di Andrea della Robbia di nuovo in facciata dell'Istituto degli Innocenti

Dal 4 gennaio 2017 la facciata dell’Istituto degli Innocenti è di nuovo interamente visibile al pubblico.
Dopo 5 mesi di lavori sono stati smontati i ponteggi necessari al completamento degli interventi di restauro del complesso monumentale, progettati e diretti dalla Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio di Firenze e legati alla realizzazione del nuovo Museo degli Innocenti.
Sono nuovamente visibili in facciata anche 8 dei 10 Putti di Andrea della Robbia, ricollocati negli ultimi giorni del 2016 dopo essere stati esposti per sei mesi all’interno del Museo degli Innocenti.

17.01.2017

E’ il modello pubblico-privato a dominare l’offerta dei servizi per l’infanzia in Toscana. Secondo i dati raccolti nel Rapporto sui servizi e sui costi standard elaborato dall’Istituto degli Innocenti alla fine del 2016, infatti, nel quadro generale dei servizi la componente pubblica “pura” o privata “pura” riveste un peso marginale (rispettivamente pari al 18,8% e al 20,6% del totale).

13.01.2017

Cala la popolazione dei cittadini residenti in Toscana, per la prima volta dopo cinque anni di progressiva crescita. E questo nonostante la prospettiva di vita continui ad aumentare.

12.01.2017

Se si fanno meno figli, aumenta i servizi all’infanzia. Può sembrare un paradosso, ma non è così.

10.01.2017

La rilevazione dei bisogni degli operatori di strutture residenziali, corsi di formazione degli operatori del settore, un catalogo transnazionale delle best practises per lavorare con ragazzi e ragazze che vivono in strutture residenziali per chi ha subito violenza. Sono alcuni degli obiettivi principali del progetto europeo “Alternative Future

Iscriviti a Istituto degli Innocenti RSS