Il patrimonio archivistico dell’Istituto degli Innocenti è composto dall’Archivio storico e dall’Archivio di deposito.

L’Archivio storico raccoglie più di 13.000 unità archivistiche che testimoniano la vita dell’antico Ospedale dalla sua fondazione fino al 1950 e quella di altri soggetti (enti, chiese, monasteri, famiglie ecc.) e conserva le carte e i beni arrivati nei secoli agli Innocenti in via ereditaria o per legge. Il documento più antico risale al 1218 e appartiene all’Ospedale di San Gallo, una delle istituzioni che, prima degli Innocenti, accoglieva i bambini abbandonati oltre a poveri, mendicanti, pellegrini e malati.

Di notevole rilievo per la storia dell'Istituto degli Innocenti sono i documenti prodotti in gran parte sotto il Patronato dell'Arte della Seta (secc. XV-XVIII): i Libri della muraglia (1419-1582), che testimoniano l'accrescimento della Fabbrica brunelleschiana; i Libri dei privilegi (secc. XV-XVIII) concessi dal Comune all'antico Ospedale; le Deliberazioni degli Operai (1575-1791), preposti alla gestione dell'Ente; i registri di Balie e bambini (1445-1950), in cui si prendeva nota di tutti i gettatelli assistititi, dal momento dell’abbandono fino alla loro sorte.

Il patrimonio dell’Archivio è una fonte ricca di notizie, non solo per la storia dell’istituzione, ma anche per la storia economica, culturale, artistica e sociale della città di Firenze. Ne sono un esempio le memorie di mercanti, imprenditori e banchieri, attivi in ambito nazionale ed europeo tra il XV e il XVI secolo come i Banchi, i Cambini, i Salutati, i Gondi, i Guadagni, i Ridolfi, i Della Casa, per citare i più noti.

Altri fondi aggregati di particolare interesse sono quelli dell'Ospedale di San Gallo (1218-1488), della Badia di Fiesole (1393-1782) e del monastero di San Salvatore a Settimo. Di quest'ultimo, in particolare, ci sono pervenuti gli Antifonari (secc. XIV-XVII) corredati da miniature trecentesche e quattrocentesche.

L’Archivio di deposito conserva le unità archivistiche dell’Ente dal 1951 al 2010.
Il materiale documentario è consultabile nella Sala di consultazione dell’Archivio, all’interno della Biblioteca Innocenti Library “A.C. Moro”, dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.00 solo su appuntamento.

 

Per informazioni e contatti
Area Documentazione
archivio_storico@istitutodeglinnocenti.it
tel: + 39 055 2037397